libri di marketing da leggere in vacanza

Vi auguriamo buone vacanze consigliandovi 5 libri di marketing da leggere in vacanza, per aggiornarvi sotto l’ombrellone. Continua a leggere

stefano crugnola turismo per l'italia

Stefano Crugnola è un agente di viaggi con esperienza pluriennale e con altri 7 professionisti ha fondato l’associazione Turismo per l’Italia.

Continua a leggere
verticalverde

VerticalVerde è un’azienda italiana di tree-climbing che vuole offrire le cure migliori possibili agli alberi. Abbiamo rinnovato il loro sito web.

Continua a leggere
strategie creative di social media marketing

Stai cercando nuove idee per dare una scossa alle tue strategie creative di social media marketing? Eccone alcune che dovresti provare ora.

Continua a leggere
tiktok per aziende

La tua azienda ha un target di pubblico giovane? TikTok per aziende offre molte possibilità per presentare i tuoi prodotti o servizi in un modo nuovo.

Continua a leggere
pubblicità su Facebook

Microsoft, Starbucks, Sony e un numero crescente di grandi corporation americane hanno deciso di sospendere la pubblicità su Facebook.

Continua a leggere
cinzia bianchin

Cinzia Bianchin si occupa di consulenza immobiliare all’interno di una grossa agenzia del settore: ora ha deciso di aprire un sito web tutto suo.

Continua a leggere
statistiche-web

Statistiche web: Google Analytics vs Aruba

Conosciamo tutti bene l’importanza delle statistiche web. Da sempre teniamo monitorati i siti con l’unico strumento condiviso, Google Analytics. In parallelo però attiviamo sempre anche il servizio di statistiche di Aruba, naturalmente per i siti con questo hosting.

Google Analytics è il servizio gratuito del colosso californiano, un riferimento mondiale anche per questo servizio.  Le statistiche di Aruba sono un servizio opzionale acquistabile in integrazione ai piani di hosting.

Per attivare Google, dopo la registrazione su Analytics è necessario inserire il codice di monitoraggio nel codice html. Per attivare Aruba è sufficiente l’acquisto del servizio nel proprio account cliente.

Differenze tra Google Analytics e statistiche Aruba

Le differenze sono da sempre impressionanti ma una premessa importante è obbligatoria: Google monitora i dati per tutte le pagine del sito che hanno il codice di Analytics mentre Aruba monitora tutta l’attività sul server partendo dai log.

Proviamo qui a confrontare i dati con un esempio reale. Analizziamo stesso sito internet per lo stesso periodo, il primo semestre 2020, con i due strumenti.

GOOGLE ANALYTICS
Google Analytics – 1 semestre 2020
STATISTICHE ARUBA
Statistiche Aruba – 1 semestre 2020

Partiamo dai dati più semplici, i visitatori e le pagine viste.

Su Google abbiamo tutte le informazioni sugli Utenti mentre su Aruba abbiamo dati per le Visits nella categoria Visitors.

La differenza è notevole: 21.685 Utenti su Google e 238.028 Visite su Aruba, quasi 11 volte tanto!

Anche nelle pagine viste a fronte delle 98.511 Visualizzazioni di pagine su Google con 35.921 pagine uniche abbiamo 330.090 Page views su Aruba.

Non ci addentriamo nei dettagli dei numeri perché i due strumenti offrono infinite combinazioni di analisi.

Ci limitiamo ad evidenziare le macro differenze su tutti i parametri ricordando che le statistiche sono uno strumento fondamentale e potente per come lo si analizza e lo si presenta a clienti e collaboratori: un conto è avere 21.000 utenti, tutt’altro averne 238.000.

Meglio Google Analytics gratuito o le statistiche Aruba a pagamento?

Ricordiamo la differenza di base: Google monitora le pagine che sono tracciate, Aruba le attività sul server partendo dai log. Quindi per analisi funzionali alla vendita e al marketing riteniamo di maggiore interesse il dato di Google che monitora le effettive visite alle pagine del sito. Se invece vogliamo guardare l’attività sul server Aruba è più completo ad un costo decisamente basso.

Le analisi sono la base di ogni ragionamento e strategia, entrambi i servizi propongono interfacce semplici e intuitive.

L’importante è essere consapevoli delle differenze, misurare mele con mele e pere con pere e soprattutto analizzare i dati per capire trend, risultati e scenari.

Se vuoi approfondire: digital marketing

webinar e podcast

Webinar e podcast offrono entrambi una grossa opportunità per coinvolgere il vostro pubblico, ma sono anche molto diversi: esaminiamone pro e contro.

Continua a leggere
fiere di settore

Le fiere di settore quest’anno si spostano sul digitale: è notizia di oggi che anche il Fuorisalone si terrà online. Ma che futuro ci aspetta?

Continua a leggere