corporate-identity

Per definire la corporate identity è necessario chiarirne prima il concetto.

La corporate identity è la percezione che i clienti hanno dell’azienda, racchiude i valori e gli obiettivi di lungo periodo attraverso la propria mission e la visione del brand.

La strategia di corporate identity va a toccare tutte le componenti di un’azienda con l’obiettivo di migliorare la propria immagine esterna con i conseguenti vantaggi che ne derivano.

Uno degli aspetti molto spesso sottovalutati dalle imprese è proprio questo, l’identità aziendale. Si inizia a lavorare, si aggiusta il tiro, le cose vanno bene, si adattano le strategie e si punta sempre alla crescita senza però spesso definire la propria corporate identity o, peggio ancora, senza nemmeno sapere di doverlo fare.

La corporate identity è la percezione che i clienti hanno dell’azienda, racchiude i valori e gli obiettivi di lungo periodo attraverso la propria mission e la visione del brand.

Non ho trovato statistiche attendibili in merito, ma sulla base di oltre 200 clienti con cui ho lavorato, stimo che meno del 10% delle aziende abbia investito del tempo per definire questo aspetto, fondamentale. Trascurando chi non la conosce, il primo freno per questo lavoro è il tempo che richiede per la sua stesura iniziale e il suo successivo sviluppo e declinazione nell’immagine e nella comunicazione. In realtà se ben definita e, non diamolo per scontato, condivisa sarà poi molto più semplice e veloce lavorare con linee guida definite piuttosto che dover ogni volta ripensare al modus operandi del momento.

La strategia di corporate identity va a toccare tutte le componenti di un’azienda con l’obiettivo di migliorare la propria immagine esterna.

La corporate identity non è la corporate image

Spesso la corporate identity è confusa con la corporate image ma quest’ultima è solamente una declinazione dell’elemento strategico che definisce l’identità aziendale. La corporate identity si cala infatti in immagine, cultura, comunicazione, filosofia e linguaggio.

Nei casi in cui la corporate identity sia ben definita può essere utile rivalutarla partendo, anche in questo caso, da un bel foglio bianco. Inutile forse dire che ove invece non fosse proprio considerata sarà l’occasione per farlo ricordando che le persone acquistano da aziende che rispecchiano la loro vision e il loro sistema di valori.

Esistono diverse metodologie per lavorare alla propria identità. Lavorando a diversi progetti con un amico abbiamo schematizzato la nostra Corporate Identity Matrix Framework (CIMF).

Corporate Identity Matrix Framework

CIMF è stata elaborata e sviluppata nel 2021 da Marco Daturi e Marco Maggi sulla base della matrice Corporate Brand Identity and Reputation Matrix (CBIRM) presentata dal prof. Mats Urde in The Corporate Brand Identity and Reputation Matrix – The case of the Nobel Prize, Journal of Brand Management.

corporate identity

L’approccio accademico contestualizzato per le piccole-media imprese italiane assume maggiore valore perché arricchito da esperienze sul campo in realtà locali e internazionali. Abbiamo infatti adattato e modificato un modello teorico per renderlo più concretamente applicabile in tutte le realtà aziendali con cui lavoriamo.

Per maggiori informazioni: info@zeropixel.it

ocean film festival 2021 zero pixel

L’Ocean Film Festival 2021 parte il 7 ottobre a Milano e si sviluppa in 14 tappe sul territorio nazionale. Zero Pixel è partner di questa edizione.

Continua a leggere
acquacoltura green

La green economy ha molte belle storie da raccontare, come quella di un pescatore che ha creato un modello per l’acquacoltura green.

Continua a leggere
gadget personalizzati natale 2021

Siamo solo a settembre, è vero, ma è fondamentale pensare già ai vostri gadget personalizzati Natale 2021 per riceverli in anticipo.

Continua a leggere
tono di voce

Che cosa s’intende con tono di voce aziendale e come arriviamo a definirlo? Ecco i punti fondamentali per trovare quello giusto.

Continua a leggere
logistica del futuro kfi

Digitale e green sono un binomio necessario per la logistica del futuro. “Servono una vera transizione ecologica e nuove professionalità”, spiega Carlo Caserini, Presidente di KFI.

Continua a leggere
acquisizione di lifebrain

Cerba HealthCare prosegue con la sua strategia di sviluppo ed è pronta ad acquisire Lifebrain in Italia e diventare il primo player del paese

Cerba HealthCare, player di riferimento internazionale nella diagnostica medica, ha avviato trattative esclusive con European Laboratory Solutions (ELS) per acquisire il 100% delle azioni di ELS, che possiede la rete Lifebrain in Italia. Al completamento di questa acquisizione, Cerba HealthCare diventerà il numero uno nel mercato della diagnostica in Italia.

Cerba Healthcare, con sede in Francia, gode di una solida posizione in Europa e in Africa grazie alle sue storiche attività nella diagnostica di laboratorio di routine ed ultra specialistica. Il Gruppo è inoltre affermato in tutto il mondo grazie alla propria esperienza negli studi clinici di convalida e ottimizzazione circa l’efficacia di nuovi trattamenti e vaccini. Oggi, Cerba HealthCare occupa un posto unico nel mercato della diagnostica, con la sua competenza medica e industriale che soddisfa le esigenze di pazienti, medici, ospedali e dell’industria farmaceutica.

In Italia, Lifebrain è un’azienda leader che può vantare un’esperienza di primo piano nell’ambito delli sviluppo per linee esterne e una forte presenza geografica con tre hub e circa 360 centri.

Questa acquisizione consentirà a Cerba HealthCare Italia di fornire ai pazienti e alla comunità medica tutta la sua competenza scientifica e l’offerta diagnostica attraverso la più grande rete di laboratori in Italia e coprire così le esigenze del maggior numero possibile di persone.

Catherine Courboillet, presidente di Cerba HealthCare, dichiara: «Con una presenza capillare in 17 delle 20 regioni italiane, questa acquisizione consentirebbe a Cerba HealthCare Italia di rafforzare la sua posizione unica nel mercato della diagnostica e di essere un punto di riferimento nell’ambito della diagnostica con servizi rivolti ai pazienti, medici e ospedali in tutto il paese. Queste trattative esclusive si inseriscono nella strategia di espansione perseguita da Cerba HealthCare nell’ultimo decennio e riflettono il desiderio del Gruppo di accelerare il proprio sviluppo e raggiungere una crescita sostenibile. Sono lieta di poter contare sui nostri principali azionisti, PSP Investments ed EQT, che stanno supportando il Gruppo in questa strategia e contribuendo a realizzare il suo pieno potenziale come leader nella diagnostica a livello europeo».

L’acquisizione sarà finanziata da una combinazione di equity e debito e si concluderà entro la fine dell’anno. È inoltre soggetta a notifiche amministrative e approvazioni regolamentari, in particolare da parte delle autorità italiane.

cerba healthcare avvia l'acquisizione di lifebrain
Stefano Massaro, CEO di Cerba HealthCare Italia

Stefano Massaro, CEO di Cerba HealthCare Italia, dichiara: «Stiamo ultimando il processo di acquisizione dell’azienda che, negli ultimi anni, si è sviluppata più velocemente di chiunque altro, attraverso una campagna formidabile di acquisizioni su tutto il territorio nazionale. Questa operazione consente a Cerba HealthCare di divenire il primo operatore presente sul territorio italiano nel settore della diagnostica di laboratorio ed ambulatoriale. Con il prezioso supporto del management di Lifebrain, saremo in grado di portare su larga scala anche in Italia, la cultura scientifica, l’attenzione al paziente e l’innovazione tecnologica che sono i pilastri su cui si fonda la storia gloriosa del gruppo Cerba, risorsa importantissima sia per i cittadini che per le Istituzioni della Sanità Pubblica».

Nell’operazione di acquisizione di Lifebrain CERBA HealthCare è stata assistita dagli advisors: BofA Securities, EY, ATK, Accenture e dagli Studi Legali OrrickSchoenherr e Latham.

libri su marketing e digitale da leggere in vacanza

Con agosto e le agognate ferie alle porte, vi consigliamo 3 libri su marketing e digitale da leggere in vacanza su argomenti interessanti.

Continua a leggere
green advertising

Come può un’azienda fare green advertising senza snaturare la propria immagine ed evitando di cadere nel green washing?

Continua a leggere