colori-nella-strategia-di-branding

Le nostre vite sono circondate dai colori; basti pensare alla natura e alle sue stagioni, agli alimenti, agli elementi che fanno parte del nostro quotidiano come auto, vestiti, libri, arredamento… I colori sono in grado di provocare risposte emotive ed atteggiamenti psicologici diversi in ciascuno di noi. Nel campo della grafica hanno un ruolo primario.

Quanto contano i colori nella strategia di branding

I colori giocano un ruolo fondamentale, condizionano la percezione che il consumatore ha di un brand, di un prodotto, di un servizio e di conseguenza, senso di fiducia, interesse e identificazione; se utilizzati sapientemente, possono diventare un importantissimo strumento nel campo del marketing e della pubblicità.

La psicologia dei colori può aiutare a comprendere come le diverse sfumature vengano percepite, per utilizzarle per creare strategie adeguate e affermare un marchio sul mercato, comunicando efficacemente con il pubblico.

Abbiamo sentito parlare di colori caldi, che trasmettono per esempio vicinanza, tenerezza, positività, gioia e colori freddi, che portano invece tranquillità, serietà, freschezza.

In questo articolo vogliamo spiegarti il significato dei colori principali e i loro simboli, in modo da aiutarti a individuare quelli che fanno proprio al caso tuo!

Significato del colore blu

Il colore blu è associato al mare e al cielo. È un colore rilassante che trasmette stabilità, calma, armonia, fiducia e sicurezza.
È il colore preferito dalla stragrande maggioranza delle persone, ecco perché i marchi lo usano così tanto (come Facebook, Twitter, Samsung).

Loghi-blu

Significato del colore rosso

Il rosso è il colore del fuoco, della fiamma, della forza. È potente e molto visivo, rappresenta l’amore e l’odio allo stesso tempo.
Un colore che chiama all’azione a prima vista e che ricorda energia, stimoli e coraggio. È spesso associato alle vendite promozionali. Ma, attenzione, è dei colori che nella strategia di branding deve essere usato con moderazione e nella giusta misura, poiché è troppo impressionante e arriva a saturare.

loghi-rossi

Significato del colore verde

Il verde è legato all’ecologia, poiché spesso associato alla natura. Ma, d’altra parte, significa anche denaro, speranza, armonia, pace, salute, guarigione, fertilità, o equilibrio.
Di solito è utilizzato in marchi strettamente legati all’ambiente o destinati appunto alla natura come il giardinaggio, ma anche nel settore sanitario e alimentare per comunicare un messaggio di benessere e salute. È perfetto da usare in questi tipi di marchi, poiché è un colore molto rilassante, che rassicura.

Significato del colore giallo

Il colore giallo è usato per simboleggiare gioia, felicità, ottimismo, speranza e intelletto. Stiamo parlando di un colore vivace, energetico e allegro, caratteristiche spesso associate ai bambini: usare il giallo per comunicare con loro è infatti un’ottima idea. È un colore che attira l’attenzione e può essere utilizzato per segnalare e associare prodotti a qualcosa di positivo. Viene spesso impiegato nelle vetrine dei negozi.
Meglio non esagerare con l’uso, poiché provoca un effetto di affaticamento visivo: usarlo nella giusta misura è la migliore opzione.

loghi-gialli

Significato del colore arancione

L’arancione è una combinazione di rosso e giallo che rappresenta creatività, qualità e calore; e come variante dei colori precedenti, è molto stimolante.
È ampiamente utilizzato per sostituire il rosso negli inviti all’azione, poiché non satura tanto e cattura la nostra vista dal primo istante. Può essere usato quando si vuole comunicare amichevolmente con il target e si vuole trasmettere un messaggio di ottimismoIdeale per comunicare con gli adolescenti. Pertanto, è uno dei colori più utilizzati nella pubblicità, che aiuta a stimolare gli acquisti.

loghi-arancioni

Significato del colore nero

Il colore nero significa eleganza, potenza, glamour e raffinatezza, ma anche autorità, potere e rispetto.
È un colore molto utilizzato in marchi di alto prestigio rivolti a un pubblico di alta classe, come il settore della moda. Molto usato da avvocati, architetti o da personalità che vogliono mettere in luce autorità e potere.
Con il nero è possibile creare effetti molto minimalisti.

loghi-neri

Significato del colore viola

Il colore viola è associato al potere, lusso, ricchezza, saggezza, qualità, creatività. È un colore ricco di significati forti. Tuttavia, a seconda della tonalità di viola, può essere quanto detto sopra o può essere associato a qualcosa di economico e cattiva qualità: meglio stare attenti con le sue sfumature.
Viene spesso utilizzato nei prodotti di bellezza femminile.

loghi-viola

Significato del colore rosa

Il colore rosa trasmette calore, femminilità, amore e sessualità. Usato nel settore dell’infanzia simboleggia fascino e affetto.
Sebbene sia una variante del rosso, non è un colore molto stimolante, ma piuttosto calmo, a meno che non usiamo una tonalità fragola appariscente.
È un colore psicologicamente molto potente, soprattutto per il pubblico femminile, quindi mette in risalto gli elementi grafici per attirare l’attenzione dei nostri occhi.

loghi-rosa

In conclusione

Devo prendere in considerazione il colore per il mio LOGO? !

Il colore vende, e non serve solo ad attirare l’attenzione e convertire, ma a comunicare. Devi scegliere il colore in base a ciò che vuoi trasmettere al tuo pubblico, ma anche in base a cosa significa o rappresenta il tuo marchio.
Una volta analizzati i significati dei colori e appurato il messaggio che vogliamo comunicare, la scelta migliore è quella di usare buon senso e creatività, per un risultato davvero soddisfacente.

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA
Troveremo insieme immagine e visibilità più efficace per la tua impresa.

fare-grafica_progettazione

Nel corso della giornata, o della vita, ci sono alcune semplici attività che si è imparato a risolvere in maniera automatica: lavarsi i denti, fare merenda. Altre attività più complesse richiedono una strategia, come trovare un parcheggio, scegliere e prenotare un ristorante. Un metodo di progettazione.

Le più problematiche tra di esse richiedono di essere pianificate; se l’azione o la scelta sono complesse, si devono conoscere più dati relativi a esse. Inoltre si devono prevedere più varianti e soppesare scelte successive, ognuna in risposta e condizionata dalla precedente dalla quale riceve una conferma, un feedback.

Per esempio per andare a New York si devono raccogliere informazioni sui costi degli aerei, sulla documentazione doganale necessaria, si deve prenotare l’albergo adeguato alla somma a disposizione, prevedere l’abbigliamento giusto per la stagione. L’insieme di queste operazioni costituisce il progetto del viaggio a New York.

pianificazione grafica

Fare design e quindi progettare è una attività molto complessa, che richiede una buona strategia.

Nello sviluppo del design grafico, la qualità del metodo di progettazione è di vitale importanza per garantire risultati efficaci.

Un’idea iniziale prende forma e si sviluppa all’interno di un processo progettuale. È importante che durante questo ciclo siano valutati correttamente tutti gli elementi e gli attori in gioco, che sono: il committente, il prodotto e i valori da comunicare, la richiesta, l’obiettivo, il target, la tipologia di comunicazione, il cosiddetto tono di voce, i materiali a disposizione, la durata del progetto, il budget.

Non esiste un’unica soluzione a un problema di progettazione: le fasi iniziali di un progetto sono dedicate alla ricerca, ad una ampia riflessione e alla generazione di varie idee, i concept.

Le quattro fasi fondamentali per organizzare e seguire un progetto

Fase uno: definizione del problema

fase-uno-progettazione-grafica
  • Intervista
  • Questionario
  • Design brief
  • Ricerca iniziale
  • Piano di azione

Il committente si rivolge al grafico per un problema di comunicazione. Il grafico indaga e raccoglie tutte le informazioni di cui ha bisogno per risolverlo. Questa fase prevede una stretta collaborazione committente-grafico e si conclude con l’assegnazione del lavoro e la condivisione di un piano di azione.

Fase due: proposta del concept

fase due-progettazione-grafica
  • Ricerca, osservazione, ascolto a 360°
  • Tecniche creative
  • Design brief
  • Tecniche di memorizzazione
  • Analisi e valutazione
  • Primi layout

È la fase ideativa del progetto: le soluzioni prendono forma sulla base dei dati raccolti e dei vincoli del problema. La ricerca di ispirazioni e le tecniche usate per memorizzare le idee sono finalizzate alla valutazione ponderata del concept. Alla fine il concept è presentato e approvato dal committente.

Fase tre: sviluppo

fase-tre-progettazione-grafica
  • Creative brief
  • Realizzazione semilavorati
  • Prova di stampa
  • Verifica
  • Adeguamento alle richieste del committente

La realizzazione del progetto finale richiede una verifica del rispetto dei vincoli, la distribuzione del lavoro per aree di competenza, l’assemblaggio delle parti e la valutazione dei risultati. Il lavoro di gruppo va coordinato e documentato. Nella fase conclusiva il committente approva il layout definitivo.

Fase quattro: procedure di realizzazione

fase-quattro-progettazione-grafica
  • Esecutivi grafici
  • Supervisione alla produzione
  • Consegna
  • Consuntivo

L’esecutivo finale va in fase di ri-produzione.
Ove richiesto, va implementato nelle varie applicazioni:
– il marchio applicato sulle carte intestate;
– il packaging sviluppato sui diversi prodotti.

Tratto da: “Fare Grafica – Cap. 4″

Hai bisogno di realizzare un nuovo progetto grafico? Contattaci su info@zeropixel.it!

reparto grafico esterno o interno

In tempi di ottimizzazione dell’organico e di smart working, conviene di più avere un reparto grafico esterno o interno alla propria azienda?

Continua a leggere
brand strategy workbook

Stai pensando di riorganizzare la strategia del tuo brand? Richiedi gratuitamente il nostro Brand Stategy Workbook!

Continua a leggere
infografica

Come si integra l’infografica in una strategia di content marketing? Quanto lavoro c’è dietro per un grafico? Vediamone i principali utilizzi.

Continua a leggere
corporate identity apple

Perché la corporate identity è fondamentale per un’azienda? Ve lo spieghiamo analizzando quella di un esempio d’eccellenza come Apple.

Continua a leggere

Questa settimana su Marketing Voices abbiamo parlato di carta vs digitale e di com’è cambiato il modo della stampa negli ultimi 10 anni. Continua a leggere

infografiche

Quanti tipi di infografiche esistono? E come si può usarle al meglio? Ecco la nostra mini-guida sulle 6 infografiche più utilizzate.

Continua a leggere

immagine coordinata

Quando la propria immagine coordinata è coerente, i vantaggi sono maggiori di quelli che si pensa.  Continua a leggere