attività locali sui social

Se confrontiamo le attività locali sui social e l’uso che ne fanno rispetto ad aziende più strutturate, scopriamo diversi vantaggi. Quali?

Le attività locali sui social hanno un engagement più alto

Per una piccola impresa locale utilizzare i social è un ottimo modo per coinvolgere i propri clienti e anche per attrarne di nuovi.

Ma qual è il motivo per cui spesso le attività locali sui social hanno più successo rispetto alle grandi aziende?

Di base è uno: più riescono a coinvolgere utenti e/o clienti, più successo avranno.

Bisogna riuscire ad essere sempre attivi e quindi costanti nel tempo, magari aiutandosi con un calendario editoriale per definire i contenuti da produrre e postare. Anche se spesso la spontaneità è un plus (vedi Stories e Reels su Instagram o video TikTok).

Sfatiamo un mito una volta per tutte: il successo sui social non dipende da quanti follower hai, ma da quanto essi interagiscono con i tuoi contenuti.

Di seguito elenchiamo 5 vantaggi che un’attività locale ha sui social rispetto alle grosse aziende.

1. Le piccole attività sono focalizzate sulla community e sugli individui

Se utilizzano i social, possono connettersi direttamente con i propri clienti online. Ed è anche più facile che rispondano ai propri clienti rispetto alle grandi imprese perché l’afflusso di commenti può essere gestito in tempo reale: più rapidamente risponderai, più il cliente sarà soddisfatto.

Prova ad aumentare l’engagement dei clienti chiedendo loro di postare delle foto con i tuoi prodotti sui loro social, taggando il tuo profilo. Un’altra buona tecnica è chiedergli di lasciarti una recensione o porre domande su problemi riscontrati. I loro feedback sono sempre importanti.

2. Risparmio sulla pubblicità

Anche se puoi sponsorizzare all’occorrenza dei post su Facebook, Instagram o altre piattaforme, i social sono fondamentalmente gratis.

E se vuoi lanciarti nelle ads, puoi sempre indirizzarle a persone della tua zona che potrebbero essere interessate ai tuoi prodotti, inserendo dati come sesso, età, interessi, ecc.

A differenza di aziende di grandi dimensioni che devono spendere molto di più per raggiungere tutto il territorio nazionale o Paesi esteri.

Ricordati che il passaparola, anche digitale, rimane sempre la migliore pubblicità: quando i tuoi clienti attuali parlano di te, dei tuoi prodotti o servizi sui loro social, sono i testimonial migliori che puoi avere.

3. Unire le forze con altre attività locali

Come proprietario di un’attività locale, puoi collaborare con altre piccole imprese vicine (non concorrenti) che si rivolgono a persone che fanno parte della tua nicchia.

Ad esempio, puoi postare sul tuo profilo Instagram che i clienti possono ottenere un coupon del 20% per un’attività vicina se acquistano da te e viceversa. Oppure puoi pensare a un giveaway o un concorso sui social in collaborazione con un’altra attività, in cui i vincitori possano ottenere un premio che includa prodotti di entrambe.

Facendo squadra, tu e l’altra piccola impresa potete aumentare la brand awareness: potrete entrare nel radar di potenziali clienti e incoraggiare le persone ad acquistare in entrambi gli esercizi.

attività locali sui social

4. Attenzione personalizzata

Molte persone preferiscono acquistare da piccole attività perché amano ricevere un servizio personalizzato.

Quando i clienti sono nel tuo negozio, puoi seguirli uno alla volta con calma. Puoi spiegargli da dove vengono i prodotti, da quanto tempo hai la tua attività e dov’è nata l’ispirazione per metterla in piedi.

L’attenzione personalizzata non è solo intesa come clienti che vengono nel tuo spazio fisico, ma anche nel dare risposte personalizzate sui social per ogni cliente e le sue specifiche esigenze.

5. Le piccole imprese possono unirsi per attività pubblicitarie più ampie

Con la collaborazione del proprio Comune o dell’Unione Commercianti locale, si potrebbero incoraggiare le persone della zona ad acquistare dai piccoli negozi, magari istituendo una giorno specifico al mese dedicato a questo.

Si sono viste molte iniziative di questo tipo soprattutto durante la pandemia, ma potrebbe essere un’idea da mantenere nel tempo per portare l’attenzione su piccole imprese e artigiani che portano avanti il loro lavoro con passione e dedizione, ma che spesso vengono scavalcati da giganti dell’e-commerce.

Noi di Zero Pixel da tempo cerchiamo di far comprendere i vantaggi della digitalizzazione non solo ad aziende con grandi fatturati, ma anche alle attività locali. Per consulenze personalizzate scrivete a info@zeropixel.it