corporate-identity

Per definire la corporate identity è necessario chiarirne prima il concetto.

La corporate identity è la percezione che i clienti hanno dell’azienda, racchiude i valori e gli obiettivi di lungo periodo attraverso la propria mission e la visione del brand.

La strategia di corporate identity va a toccare tutte le componenti di un’azienda con l’obiettivo di migliorare la propria immagine esterna con i conseguenti vantaggi che ne derivano.

Uno degli aspetti molto spesso sottovalutati dalle imprese è proprio questo, l’identità aziendale. Si inizia a lavorare, si aggiusta il tiro, le cose vanno bene, si adattano le strategie e si punta sempre alla crescita senza però spesso definire la propria corporate identity o, peggio ancora, senza nemmeno sapere di doverlo fare.

La corporate identity è la percezione che i clienti hanno dell’azienda, racchiude i valori e gli obiettivi di lungo periodo attraverso la propria mission e la visione del brand.

Non ho trovato statistiche attendibili in merito, ma sulla base di oltre 200 clienti con cui ho lavorato, stimo che meno del 10% delle aziende abbia investito del tempo per definire questo aspetto, fondamentale. Trascurando chi non la conosce, il primo freno per questo lavoro è il tempo che richiede per la sua stesura iniziale e il suo successivo sviluppo e declinazione nell’immagine e nella comunicazione. In realtà se ben definita e, non diamolo per scontato, condivisa sarà poi molto più semplice e veloce lavorare con linee guida definite piuttosto che dover ogni volta ripensare al modus operandi del momento.

La strategia di corporate identity va a toccare tutte le componenti di un’azienda con l’obiettivo di migliorare la propria immagine esterna.

La corporate identity non è la corporate image

Spesso la corporate identity è confusa con la corporate image ma quest’ultima è solamente una declinazione dell’elemento strategico che definisce l’identità aziendale. La corporate identity si cala infatti in immagine, cultura, comunicazione, filosofia e linguaggio.

Nei casi in cui la corporate identity sia ben definita può essere utile rivalutarla partendo, anche in questo caso, da un bel foglio bianco. Inutile forse dire che ove invece non fosse proprio considerata sarà l’occasione per farlo ricordando che le persone acquistano da aziende che rispecchiano la loro vision e il loro sistema di valori.

Esistono diverse metodologie per lavorare alla propria identità. Lavorando a diversi progetti con un amico abbiamo schematizzato la nostra Corporate Identity Matrix Framework (CIMF).

Corporate Identity Matrix Framework

CIMF è stata elaborata e sviluppata nel 2021 da Marco Daturi e Marco Maggi sulla base della matrice Corporate Brand Identity and Reputation Matrix (CBIRM) presentata dal prof. Mats Urde in The Corporate Brand Identity and Reputation Matrix – The case of the Nobel Prize, Journal of Brand Management.

corporate identity

L’approccio accademico contestualizzato per le piccole-media imprese italiane assume maggiore valore perché arricchito da esperienze sul campo in realtà locali e internazionali. Abbiamo infatti adattato e modificato un modello teorico per renderlo più concretamente applicabile in tutte le realtà aziendali con cui lavoriamo.

Per maggiori informazioni: info@zeropixel.it