Articoli

Adotta un corallo

“Adottiamo un corallo” è un esempio di iniziativa green che, partendo da lontano, coniuga la protezione e la conservazione con le tradizioni.

L’importanza delle formazioni coralline

Le formazioni coralline sono fondamentali per la sopravvivenza di moltissime popolazioni umane del pianeta. Diffuse nei mari che grosso modo corrispondono alla fascia compresa tra i due tropici, svolgono un ruolo molteplice. Da un lato con la loro presenza fisica smorzano il moto ondoso e quindi combattono in modo efficace l’erosione delle coste. Dall’altro lato i coralli creano un habitat molto complesso, pieno di anfratti, utilizzabile da invertebrati e pesci per i loro cicli vitali, incluse molte specie di interesse economico per la pesca. Non dimentichiamo il flusso di denaro costante che un reef sano genera per le visite dei turisti. Insomma, dalla salute del reef dipendono la sopravvivenza e il benessere di moltissime popolazioni costiere che nella zona vivono. 

Inoltre le formazioni coralline nel loro complesso sono un’importantissima sorgente di ossigeno, da cui dipendiamo tutti, e un compartimento che immobilizza anidride carbonica, dando così un contributo importante per l’umanità intera nella lotta contro i cambiamenti climatici.

Purtroppo l’inquinamento, il riscaldamento globale, la pesca eccessiva, spesso condotta con metodi illegali, stanno già mettendo seriamente a rischio la loro salute. Senza un’azione adeguata rischiano di scomparire entro il 2050 con conseguenze disastrose anche per gli esseri umani.

Un regalo che salva l’oceano

In questo panorama si inquadra l’iniziativa della azienda produttrice di abbigliamento North Sails, che si è unita a Coral Gardeners, “i giardinieri dei coralli”. Quest’ultima è una associazione composta da un team di biologi e appassionati del mare, con sede a Moorea, Polinesia francese. Il loro obiettivo è ripopolare il reef, attraverso la realizzazione di una Coral Nursery, un vero e proprio vivaio subacqueo da cui vengono poi ricavati frammenti di corallo che, ripiantati in ambiente, permetteranno al reef di ricrescere e di ricolonizzare le aree in cui è stato danneggiato.

Fino al 14 febbraio, North Sails aiuta a fare un doppio regalo: un dono per il proprio amato/a, uno agli oceani. Con una spesa di qualsiasi importo, sia nello store sia online, si riceve un certificato di adozione di un corallo. E la possibilità, sul sito di Coral Gardeners, di seguire il frammento di corallo che si è adottato e i suoi progressi.

Le foto si riferiscono a un esperimento di riproduzione di coralli in corso presso il Marine Research and High Education Center (MaRHE Centre, http://www.marhe.unimib.it/) dell’Università Milano Bicocca, localizzato alle Maldive.

illusiocean milano

Dal 1 ottobre 2021 al 31 gennaio 2022 sarà possibile visitare la mostra IllusiOcean presso l’Università di Milano-Bicocca.

Continua a leggere
workshop alle maldive marhe

Massimo Boyer, socio di Zero Pixel, ha tenuto un workshop alle Maldive presso il MaRHE Center dell’Università di Milano-Bicocca. Continua a leggere

drt show

Massimo Boyer, ha partecipato in rappresentanza di Zero Pixel Srl, alla fiera internazionale DRT Show, svoltasi dal 6 all’8 settembre a Manila nelle Filippine.
Continua a leggere