Cos’è ChatGPT e utilizzi nel marketing

Oggi si parla molto di ChatGPT, una chatbot che risponde a domande e sviluppa contenuti testuali (es. content marketing). Gli esperti di tecnologia sono entusiasti di questo strumento come lo sono, ma per ragioni diverse, anche gli studenti e i creator che con molta, e spesso troppa, semplicità possono ottenere risposte complete.

In diretta durante una live di Beyond Marketing abbiamo chiesto a ChatGPT di spiegarci come funziona l’algoritmo di TikTok e lui ce l’ha spiegato in meno di 200 parole. Naturalmente l’ha fatto in modo molto superficiale senza svelare niente in modo scientifico. Se avessimo dovuto scrivere lo stesso testo probabilmente ci avremmo messo almeno mezz’ora mentre con ChatGPT sono bastati pochi secondi.

In questi giorni ChatGPT è esploso ed è talmente utilizzato che questo è diventato un problema in termini di costi sostenuti per rispondere a domande in gran parte stupide da parte degli utenti.

Cos’è l’intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale (IA) è la capacità di un computer di svolgere compiti che richiederebbero intelligenza umana, come il ragionamento, il problem solving e l’apprendimento. Ci sono diverse forme di intelligenza artificiale, tra cui:

  • IA debole o limitata, per svolgere un compito specifico come per esempio riconoscere gli oggetti in un’immagine o tradurre una frase da una lingua all’altra.
  • IA forte o generale, per essere in grado di svolgere qualsiasi compito che un essere umano possa svolgere, come ragionare, risolvere problemi e imparare.

L’intelligenza artificiale viene spesso realizzata utilizzando algoritmi di machine learning, che sono in grado di apprendere dai dati e migliorare le loro prestazioni nel tempo.

L’IA viene utilizzata in una vasta gamma di campi, come il riconoscimento vocale, il riconoscimento delle immagini, la traduzione automatica, la guida autonoma, molti altri e l’elaborazione di contenuti ed è questo il caso che riguarda ChatGPT.
L’IA è però anche applicata in scopi molto nobili a supporto della scienza, come la lotta contro le malattie e il cambiamento climatico.

Cos’è ChatGPT

ChatGPT è un nuovo chatbot lanciato da OpenAI, una società di ricerca e implementazione di intelligenza artificiale che ha avuto come uno dei suoi fondatori anche Elon Musk.

ChatGPT è un’evoluzione di altre tecnologie OpenAI già esistenti. La società si riferisce a GPT (Generative Pretrained Transformer) come tecnologia del trasformatore generativo pre-addestrato, il che significa che la tecnologia è stata addestrata utilizzando l’apprendimento per rinforzo dal feedback umano (RLHF) un tipo di Machine Learning che consente l’uso dell’intelligenza artificiale in applicazioni complesse.

In questa formazione, gli umani hanno fornito conversazioni lavorando su entrambi i lati (utente e assistente AI) e i loro feedback sono stati raccolti per migliorare le risposte. ChatGPT con il machine learning si ottimizza su una grande quantità di dati e questo gli consente di generare risposte pertinenti alle domande specifiche ricevute.

Ora OpenAI ritiene che ChatGPT possa evolversi ancora di più anche con il feedback degli utenti stessi che lo utilizzano.

Come usare ChatGPT

Per utilizzare ChatGPT, è necessario avere accesso al modello tramite un’API (Application Programming Interface) o utilizzare uno strumento di sviluppo che lo supporti.
Step per utilizzare ChatGPT:

  1. ottenere l’accesso al modello tramite un’API o uno strumento di sviluppo che lo supporti. Ad esempio, OpenAI mette a disposizione l’API di ChatGPT;
  2. preparare il testo di input che si desidera inviare al modello. Ad esempio, se si sta creando una chatbot, si potrebbe preparare una serie di domande o argomenti sui quali si desidera che la chatbot risponda;
  3. Inviare la richiesta tramite l’API o lo strumento di sviluppo che si sta utilizzando;
  4. verificare la risposta ricevuta.

È importante notare che il modello ChatGPT è ancora un sistema di intelligenza artificiale e potrebbe non essere in grado di rispondere a tutte le domande o comprendere tutti i contesti in modo perfetto. Tuttavia, è in grado di svolgere compiti di linguaggio naturale in modo coerente e naturale, rendendolo uno strumento potente per molti scopi diversi.

Per usare bene GPT occorre fornire buoni input.

chatGPT

Utilizzi di ChatGPT nel marketing

ChatGPT può essere di supporto per rendere la routine più produttiva con quel piccolo aiuto di cui ogni produttore di contenuti ha bisogno, per esempio utilizzando le sue risposte come ispirazione o in casi specifici come per esempio:

  • creazione di una prima bozza di contenuto: può creare contenuti basati su una serie di input. Questo consente di risparmiare tempo per avere la prima bozza che lo scrittore può poi approfondire e rielaborare. Naturalmente a livello qualitativo l’utilizzatore ne deve sapere più della macchina o rischia di pubblicare contenuti completamente sbagliati;
  • servizio clienti: può essere integrato nella chatbot del servizio clienti di un’azienda, consentendogli di fornire risposte istantanee alle richieste comuni dei clienti. Questo può ridurre il lavoro e quindi anche il dimensionamento del personale del servizio clienti sempre che il bot sia programmato bene;
  • SEO: può supportare la ricerca di parole chiave e generare meta descrizioni, titoli e articoli di siti Web incentrati su tali parole chiave. Non è però oro tutto quello che luccica: anche i concorrenti saranno in grado di fare questo lavoro e Google potrebbe riconoscere i contenuti generati automaticamente e classificarli come spam, poiché violano le linee guida per i webmaster;
  • brainstorming: può aiutare a generare intuizioni categoriche e spunti di riflessione, mettendo l’esperienza in materia nelle mani dei team di marketing. Si tratta naturalmente di spunti base da rielaborare.

ChatGPT avrà indubbiamente un impatto forte su molte professioni e già oggi può essere molto utile per il marketing, soprattutto quando si tratta di produrre contenuti. E proprio come nel caso di altri strumenti simili dovrebbe essere usato come facilitatore e non come produttore in quanto i suoi risultati dovranno essere controllati, corretti e diffusi.
Ricordiamo che il costo per lo sviluppo di un contenuto originale è solamente una frazione del costo totale necessario per gestire e distribuire quel contenuto pertanto è sempre bene che sia di qualità.

chatGPT

Intervista a ChatGPT

Trattandosi di una chatbot creato per rispondere a domande, l’occasione è d’oro per testare un’intervista diretta allo strumento stesso.

Io: Cos’è ChatGPT?

ChatGPT: ChatGPT è un modello di intelligenza artificiale (IA) sviluppato da OpenAI. Si tratta di un sistema di linguaggio naturale basato su un modello di trasferimento di apprendimento profondo chiamato GPT-3 (Generative Pre-trained Transformer 3).

Il modello ChatGPT è stato progettato per essere in grado di partecipare a conversazioni umane in modo coerente e naturale. Può rispondere a domande, fornire informazioni e sostenere conversazioni su una vasta gamma di argomenti.

Il modello ChatGPT è stato addestrato utilizzando una grande quantità di dati di conversazione umana, in modo da poter imitare il modo in cui gli esseri umani parlano e rispondono alle domande. Tuttavia, è importante tenere presente che ChatGPT è ancora un sistema di IA e potrebbe non essere in grado di rispondere a tutte le domande o comprendere tutti i contesti in modo perfetto.

Io: Come funziona ChatGPT?

ChatGPT: GPT (Generative Pre-training Transformer) è un modello di linguaggio di grandi dimensioni sviluppato da OpenAI che utilizza la tecnica di pre-allenamento per la generazione di testo. Funziona analizzando una grande quantità di dati di testo e imparando a prevedere le parole successive in una frase o in un paragrafo. Una volta che il modello è stato addestrato, può essere utilizzato per generare nuovo testo simile a quello presente nei dati di addestramento, ma anche per comprendere il contesto di una frase o di una conversazione e rispondere in modo pertinente.

In una chat, il modello GPT può essere utilizzato per rispondere alle domande o per avviare una conversazione in modo simile a come lo farebbe un essere umano. Tuttavia, è importante notare che il modello GPT non ha accesso a Internet e non può fare ricerche o accedere a informazioni al di fuori dei dati di addestramento a cui è stato esposto. Pertanto, le risposte che fornirà saranno basate solo sulla sua comprensione del testo che ha visto durante il processo di addestramento e non potrà fornire informazioni aggiornate o risposte basate su eventi attuali.

Io: Cosa può fare ChatGPT?

ChatGPT: Il modello GPT può essere utilizzato per generare testo di vario tipo, come racconti, articoli di giornale, descrizioni di prodotto e molto altro ancora. Inoltre, può essere utilizzato per comprendere il contesto di una conversazione e rispondere in modo pertinente, simile a come lo farebbe un essere umano. Tuttavia, è importante notare che il modello GPT è solo una rappresentazione informatica del linguaggio e non ha la capacità di pensare, comprendere o agire indipendentemente. Pertanto, le sue risposte saranno sempre basate sui dati di addestramento a cui è stato esposto e non potrà fornire informazioni aggiornate o risposte basate su eventi attuali.

Io: Cosa NON può fare ChatGPT?

ChatGPT: Il modello GPT non ha accesso a Internet e non può fare ricerche o accedere a informazioni al di fuori dei dati di addestramento a cui è stato esposto. Pertanto, non può fornire informazioni aggiornate o risposte basate su eventi attuali. Inoltre, non ha la capacità di pensare, comprendere o agire indipendentemente e le sue risposte saranno sempre basate sui dati di addestramento a cui è stato esposto. Non può svolgere attività pratiche o eseguire azioni nel mondo reale. Infine, poiché il modello GPT è stato addestrato su una grande quantità di testo scritto da esseri umani, potrebbe replicare alcune delle idee e delle opinioni presenti in questi dati, anche se queste idee potrebbero essere offensive o discutibili. È importante tenere presente che il modello GPT non ha alcuna opinione propria e le sue risposte non devono essere considerate come espressione delle opinioni o dei valori di OpenAI o di chiunque altro.

Io: Come può essere usato ChatGPT nel marketing?

ChatGPT: Il modello GPT può essere utilizzato in diversi modi per supportare le attività di marketing. Ad esempio, può essere utilizzato per generare copywriting per i siti web, i social media o gli annunci pubblicitari, oppure per creare descrizioni di prodotto accattivanti e dettagliate. Inoltre, può essere utilizzato per generare contenuti per il content marketing, come blog post o articoli di giornale, o per creare script per i video o le presentazioni.
Il modello GPT può anche essere utilizzato per analizzare i dati di customer feedback o di social media e identificare opportunità di miglioramento o di innovazione dei prodotti o dei servizi. Inoltre, può essere utilizzato per creare chatbot personalizzati per interagire con i clienti e rispondere alle loro domande o risolvere eventuali problemi.
Tuttavia, è importante notare che il modello GPT non ha accesso a Internet e non può fare ricerche o accedere a informazioni al di fuori dei dati di addestramento a cui è stato esposto. Pertanto, non può fornire informazioni aggiornate o risposte basate su eventi attuali. Inoltre, poiché il modello GPT è stato addestrato su una grande quantità di testo scritto da esseri umani, potrebbe replicare alcune delle idee e delle opinioni presenti in questi dati, anche se queste idee potrebbero essere offensive o discutibili. È importante tenere presente che il modello GPT non ha alcuna opinione propria e le sue risposte non devono essere considerate come espressione delle opinioni o dei valori di OpenAI o di chiunque altro.

Io: ChatGPT è creativo?

ChatGPT: Il modello GPT è stato progettato per generare testo che è simile a quello scritto da esseri umani e può essere utilizzato per creare contenuti di vario tipo, come racconti, articoli di giornale, descrizioni di prodotto e molto altro ancora. Tuttavia, è importante notare che il modello GPT non ha la capacità di pensare o di agire indipendentemente e le sue risposte saranno sempre basate sui dati di addestramento a cui è stato esposto. Pertanto, non può essere considerato “creativo” nel senso tradizionale del termine, poiché non ha la capacità di generare idee o soluzioni originali in modo indipendente. Tuttavia, può essere utilizzato come uno strumento per generare contenuti o per supportare il processo creativo degli esseri umani, ad esempio proponendo varianti di testo o suggerimenti per il copywriting.

Io: Che consigli dai a chi vuole usare ChatGPT?

ChatGPT: Se si desidera utilizzare il modello GPT per generare contenuti o per supportare le attività di marketing, è importante considerare i seguenti consigli:

  1. Fornire al modello GPT una quantità sufficiente di dati di addestramento: più grande è il set di dati di addestramento, maggiore sarà la capacità del modello di generare testo coerente e di alta qualità.
  2. Fornire al modello GPT un prompt o una richiesta chiara e ben definita: più specifico è il prompt, più facile sarà per il modello comprendere ciò che si sta chiedendo e fornire una risposta pertinente.
  3. Controllare accuratamente il testo generato: poiché il modello GPT è stato addestrato su una grande quantità di testo scritto da esseri umani, potrebbe replicare alcune delle idee e delle opinioni presenti in questi dati, anche se queste idee potrebbero essere offensive o discutibili. È importante fare una revisione accurata del testo generato per assicurarsi che sia coerente con le linee guida aziendali e con i valori dell’azienda.
  4. Non affidarsi completamente al modello GPT: il modello GPT è solo uno strumento di supporto e non può sostituire il lavoro umano. È importante fare una revisione accurata del testo generato e apportare eventuali modifiche o correzioni necessarie per garantirne la qualità e la coerenza.
  5. Ricordare che il modello GPT non ha alcuna opinione propria: le sue risposte non devono essere considerate come espressione delle opinioni o dei valori di OpenAI o di chiunque altro. È importante tenere presente che il modello GPT è solo una rappresentazione informatica del linguaggio e non ha la capacità di pensare, comprendere o agire indipendentemente.

Conclusioni

Come tutti gli strumenti ChatGPT è utile in base all’utilizzo che se ne fa.
Come ogni modello di Intelligenza Artificiale, anche ChatGPT resta uno strumento che oggi presenta ancora molti limiti soprattutto in riferimento alla base informativa del suo algoritmo che non viene aggiornata in tempo reale e questo non permette di elaborare contenuti in real time. Per utilizzare bene GPT occorre fornire input corretti ovvero buone domande.
Inoltre ChatGPT elabora, non ragiona pertanto non cerca di capire lo scopo dell’utilizzatore e non si pone dubbi per cui non chiede domande di chiarimento quando la richiesta dell’utente è ambigua ma procede come un treno nell’elaborazione di una risposta che potrebbe non essere quella corretta. Purtroppo questo genererà una mare di fakenews o di informazioni non corrette difficilmente individuabili da chi si limiterà ad una lettura superficiale delle stesse.

Pur con tutti i limiti di questa versione, ChatGPT è un tool di grande interesse e completamente gratuito pertanto ne consigliamo la prova per capire direttamente come possa essere utilizzato nel tuo lavoro prima dei tuoi competitor.

Link a ChatGPT: https://openai.com/blog/chatgpt/

Marco Daturi
Marco Daturi
Articoli: 115